Libri, tre consigli per l'Estate - Terza parte
librospiaggia15
Fonti Foto
Elsa Morante, "L'isola di Arturo" (Einaudi 1957). Alla fine degli anni Trenta Arturo Gerace, figlio di un'italiana e di un italo - tedesco, cresce come un ribelle lungo le stradine di Procida. La madre è morta di parto mentre il padre, Wilhelm, è perennemente in viaggio per motivi di lavoro: il piccolo Arturo ha mitizzato la figura paterna ma quando il genitore farà ritorno sull'isola insieme alla giovane moglie Nunziata, molte dinamiche muteranno. Il protagonista, diventato ormai un giovane uomo, scoprirà l'amore - non corrisposto- proprio grazie alla matrigna, ripiegando poi su una vedova che lo inizierà ai piaceri carnali e, al contempo, conoscerà le umane debolezze del padre che ha tentato inutilmente di celare la sua omosessualità. Arturo abbandonerà, come è giusto che sia, le illusioni che lo hanno consolato da bambino, scoprirà quanto possa essere crudele il mondo dei grandi nel quale si sta affacciando e, deluso nelle aspettative ma affamato di nuove avventure, lascerà la sua Procida salutandola con lo sguardo un'ultima volta. L'autrice, attraverso una prosa priva di fronzoli ma capace di momenti altamente poetici, indaga in modo sapiente la fragilità dell'animo umano nel delicato passaggio dalla giovinezza all'età adulta.
 
David Machado, "Indice medio di felicità" (Neri Pozza, 2015). Daniel, Xavier e Almodovar sono tre amici portoghesi: il primo, marito e padre, ha un lavoro precario e cerca di arrangiarsi come può anche se la sua famiglia vive altrove e si allontana inesorabilmente da lui; Xavier vive come un recluso e il suo unico contatto con il mondo esterno è attraverso un computer; Almodovar è una presenza che aleggia dall'inizio alla fine ma di lui si sa solo che, dopo aver perso il lavoro e aver rapinato una stazione di servizio, è finito dietro le sbarre. Sarà un viaggio a ribaltare la situazione, un viaggio denso di speranza verso il futuro nonostante sembri più facile lasciarsi andare in balia degli eventi. Il romanzo affronta il delicato tema del precariato ed il difficile rapporto tra genitori e figli ma è, al contempo, un'iniezione di fiducia e dimostra che imprese apparentemente disperate possono riservare splendide sorprese. L'incipit del romanzo, che ha vinto l'edizione 2016 del Festival "Salerno Letteratura", appare lento, a tratti confusionario, ma ben presto lo stile essenziale dell'autore solletica l'attenzione di chi legge; qualcuno ha accusato Machado di un finale troppo edulcorato ma, talvolta, abbandonare il cinismo fa bene al cuore.
 
Valerio Massimo Manfredi, "Lo scudo di Talos" (Mondadori, 1988). Kleidemos, ribattezzato Talos, appartiene ad una nobile famiglia spartana ma la dura legge della città ha costretto i suoi genitori ad abbandonarlo quando era solo un neonato a causa della sua malformazione fisica. Sarà l'ilota Kritolaos ad allevare il bambino e a farlo diventare un guerriero valoroso: il giovane, cresciuto sui monti come un pastore, lotterà al fianco del fratello pur senza conoscere la verità sulle sue origini e quando finalmente sembrerà che Sparta sia pronta ad accoglierlo nella schiera dei suoi uomini valorosi, Talos, ormai divenuto Kleidemos, sarà costretto a scegliere tra chi gli ha dato i natali e chi lo ha formato. Il volume è una conferma delle doti di narratore che contraddistinguono da sempre Manfredi. Lucidissima l'analisi storica, perfette le ricostruzioni delle battaglie che videro contrapporsi Greci e Persiani, ineccepibili le descrizioni paesaggistiche che catapultano il lettore in quella che fu l'epoca d'oro del mondo classico. Il coraggio, i dissidi interiori di un giovane uomo, i tanti lutti che il protagonista è costretto ad affrontare e l'inaspettato epilogo finale conquistano pagina dopo pagina e permettono di apprezzare, lontano dai banchi di scuola, lo studio di una materia talvolta ostica.
Author: Francesca Salvato

 
   
Articolo contenuto in
SU LETTURE POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE