Terremoto, violenta scossa di 6.5 gradi in Umbria: avvertita a Salerno
norcia cattedrale33
Fonti Foto
Perugia. Continua ancora a tremare la terra in centro Italia. Una violentissima scossa di terremoto si è verificata alle ore 7.41 di oggi 30 Ottobre 2016 tra Marche ed Umbria. Secondo i primi dati dei sismografi, la scossa ha raggiunto i 6.5 gradi Richter di magnitudo, più intensa della sequenza sismica iniziata alle 3.36 del 24 Agosto, quando il terremoto che distrusse Amatrice e Accumuli ebbe una magnitudo di 6.0. L'epicentro è stato localizzato nella zona tra Perugia e Macerata, precisamente tra i comuni di Norcia e Perci. Panico e terrore nelle strade, il capo della Protezione civile: "Nessuna vittima, ma ci sono decine di feriti". A Norcia, dove è crollata la Cattedrale di San Benedetto (nella foto il prima e il dopo), i collegamenti sono difficili e i feriti sono stati trasferiti in ospedale con l'elicottero. A Roma è stato sospeso il servizio metro. La forte scossa è la più forte registrata in Italia dal 1980, più forte di quella all'Aquila. E' stata sentita a Firenze, persino a Bolzano, a Roma e anche a Napoli e Salerno. In particolare, numerose sono state le segnalazioni provenienti dalla città di Salerno e dall'Agro Nocerino Sarnese.
 
norcia cattedrale33
Fonti Foto
 
   
Articolo contenuto in
  Attualità   
SU CRONACA POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE