Internazionale Ferrara, il programma della seconda giornata
internazionaleferrara14
Fonti Foto
Ferrara. La rassegna stampa internazionale curata in collaborazione con VoxEurop inaugura il menu della seconda giornata del Festival di Internazionale a Ferrara. Al Chiostro di San Paolo la scrittrice Igiaba Scego, Gian Paolo Accardo, Eric Jozsef (Libération), Lee Marshall, Bartosz Panek (Polskie Radio), con Gigi Donelli e Paolo Zanchini, saranno accompagnati dalla musica live di Kiss & Drive, alias Elisabetta Spada. Alla Biblioteca Ariostea si parlerà invece del traffico di rifiuti tossici in Italia e nel globo, a vent'anni dall'assassinio di Ilaria Alpi. Il dibattito farà da preludio alla proiezione del film "Toxic Somalia", girata nel 2011 da Paul Moreira. Come cambiano i rapporti tra Unione Europea e Stati Uniti d'America? È questa la domanda alla quale cercheranno di rispondere al Teatro Comunale Bernard Guetta (France Inter), Josef Joffe (Die Zeit) e l'americano David Rieff, moderati da Luigi Spinola (Pagina99). Il destino della sinistra latinoamericana sarà invece sotto i riflettori alle 14.00 al Teatro Comunale: "Foto di gruppo" è il titolo dell'incontro cui parteciperanno Jon Lee Anderson (New Yorker), il giornalista e politologo cileno PatricioFernàndez Chadwick ed il messicano Enrique Krauze. "Chimurenga" è una rivista panafricana di arte, cultura, scrittura e politica, fondata anni fa da uno scrittore e giornalista camerunese, Ntone Edjabe. Sarà proprio quest'ultimo uno dei protagonisti del dibattito pomeridiano in Sala Estense, dove si discuterà di diritti, atei, gay e minoranze in Africa, il "continente arcobaleno". Con Edjabe presenti la nigeriana Lola Shoneyn ed il kenyano Binyavanga Wainaina. Nella stessa location saranno poi illustrate storia e memoria di una fetta di mondo, dalla Cambogia allo Yemen. Le cartoline dalla terra straniera saranno presentate da LooHui Phang, scrittrice e sceneggiatrice francese, Michael Sterckeman, fumettista d'oltralpe ed Ugo Bertotti. Al Cinema Apollo Ferdinando Giugliano (Financial Times) modererà la discussione "Titoli tossici". Quale è il ruolo della stampa economica al tempo della crisi? Ospiti Gerard Baker del Wall Street Journal, Nicolas Barré (Los Echos) e John Lloyd (Financial Times). Il precario equilibrio della Turchia, le sorti della democrazia e la fragilità esposta delle minoranze: Cengiz Aktar, Ahmet Insel e Pinar Selek si confronteranno in Sala Estense su Recip Erdogan, il premier pigliatutto.
 
   
Articolo contenuto in
  Attualità   
SU REPORTAGE POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE