Ambiente, a Pioppi apre il centro per curare le tartarughe marine
Salerno News
Fonti Foto
P
ollica-Acciaroli. Sarà inaugurato giovedì 19 aprile il Marine Turtle Center, il centro dedicato alle tartarughe marine che popolano il mare del Cilento. Il centro aprirà presso la sede del Museo Vivo del Mare di Pioppi nel comune di Pollica-Acciaroli e, realizzato con i fondi del progetto europeo Tartalife, sarà gestito da Legambiente con la collaborazione scientifica della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, che già gestisce un polo d'eccellenza per l'intero Sud Italia, il Centro Ricerche di Portici. Anche Pollica, quindi, avrà un centro dotato di personale qualificato: veterinari e biologi marini lavoreranno in rete con i pescatori per il recupero delle tartarughe che ogni anno vengono accidentalmente catturate durante le attività di pesca. I casi sono frequenti, come quello accaduto lo scorso febbraio, a Marina di Camerota, quando venne trovata morta una tartaruga Caretta caretta. L'esemplare aveva inghiottito di tutto, soprattutto plastica, scambiandola per calamari e meduse. Le tartarughe marine rappresentano efficaci ambasciatrici della biodiversità del nostro mare e allo stesso tempo indicatori della sua salute. Sandra Hochscheid, coordinatrice del centro del Dohrn, presenzierà all'inaugurazione del nuovo presidio, insieme a Valerio Calabrese, direttore del Museo Vivo del Mare, Stefano Pisani, sindaco di Pollica, Tommaso Pellegrino e Gregorio Romano, rispettivamente presidente e direttore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Antonio Briscione, presidente del Parco Regionale Riserva Foce Sele Tanagro, Raffaele Esposito, presidente regionale FIBA Campania, Michele Buonomo della Segreteria di Legambiente Campania e Antonio Nicoletti, responsabile delle Aree protette di Legambiente.
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU CILENTO POTREBBERO INTERESSARTI