Maiori, circuiscono paziente per falso testamento: nei guai medico e notaio
Salerno News
Fonti Foto
M
aiori. Circonvenzione d'incapace, falso in atto pubblico ed appropriazione indebita. Sotto inchiesta un medico di Maiori, un notaio di Angri e due dipendenti dello studio notarile, accusati di aver circuito una paziente, invalida e incapace di intendere, al fine di ottenere in eredità due appartamenti situati a Maiori. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la donna non era in grado di fare testamento autonomamente, come affermato anche da due notai che all'epoca si rifiutarono di stilare l'atto dopo essersi resi conto dell'incapacità della donna. Gli imputati hanno chiesto di essere giudicati con il rito abbreviato.
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU COSTA D'AMALFI POTREBBERO INTERESSARTI