Racconti dalla Quarantena, "Il risveglio" di Maria Villani
Salerno News
Fonti Foto
N
on solo Coronavirus. Si apre la rubrica "Racconti dalla quarantena", uno spazio di testimonianze e di ricordi che IRNO.IT ha intenzione di raccogliere come diario comune di questi lunghi giorni di speranza, attraverso i pensieri e le esperienze quotidiane di tutti noi. I racconti, accompagnati dalle emozioni e dalle riflessioni, le poesie, i fatti o gli aneddoti casalinghi, saranno pubblicati sul quotidiano IRNO.IT. Ma anche storie nate dalla fantasia di questi giorni. I testi, inediti, dovranno avere una lunghezza massima di 30 righe (2 mila caratteri, spazi inclusi), riportare nome, luogo e data ed essere inviati via email a redazione@irno.it (oggetto: "Racconti dalla quarantena"). Inoltre, il testo potrà essere accompagnato da una foto o da un disegno (max 1) da allegare all'email. Non ci sono limiti di età. Di seguito un prezioso contributo, tutti gli altri possono essere letti cliccando qui.

RACCONTI DALLA QUARANTENA

Il risveglio
"Cosa pensavi?
Che saresti stata serena
chiusa in casa?
Svegliati piccola,
E guarda la Terra come sta.

Malata, violentata,
abusata da uomini
egoisti.
Ricchi di finzioni benefiche
Di cattive maniere.

Quanta pena questa terra!
Eppur feconda di prodotti
Stuprata dall'insolenza
Dall'arroganza
Dall'ignoranza.

Oggi lei respira
Verdeggia
Rinasce.

Nonostante gli uomini."
Maria Villani
Nocera Inferiore (SA)
 
   
Articolo contenuto in
  Cultura   
SU RACCONTI POTREBBERO INTERESSARTI