Allarme Amazzonia, devastato il polmone verde della Terra
Salerno News
Fonti Foto
B
rasilia (Brasile). Vasti roghi in queste stanno devastando il polmone verde della Terra. La foresta Amazzonica è il più grande ecosistema del Pianeta in quanto contiene il 40% delle foreste tropicali e tra il 10 e il 15% delle specie animali e vegetali. Gli incendi delle ultime settimane sono particolarmente allarmanti poiché gli alberi sono la prima linea di difesa del pianeta contro il riscaldamento globale. Attraverso il processo di fotosintesi l'albero sottrae infatti la anidride carbonica dall'atmosfera, il principale gas ad effetto serra, fissandola nel legno che è composto per circa il 50% di carbonio. Purtroppo, come precisa l'Istituto Nazionale di Ricerca Spaziale (Inpe) del ministero della Scienza brasiliano, quest'anno c'è stato un aumento dell'84% egli incendi rispetto allo stesso periodo del 2018. Solo nell'ultima settimana sono stati rilevati oltre 9.500 incendi, per un totale di 74.000 incendi da Gennaio ad Agosto 2019. Come spesso accade, all'origine degli incendi non c'è la siccità o altri fatti naturali, ma l'opera dell'uomo, deciso a sgombrare il terreno per creare nuovi pascoli e terreni da coltivare. Non ci sono più dubbi su come la deforestazione, in vertiginosa crescita, renderà ancora più difficile, se non impossibile, mantenere il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2 gradi rispetto ai livelli preindustriali, come richiesto dall'Accordo di Parigi per il clima. Probabilmente stiamo arrivando a un punto di non ritorno, passato il quale, le conseguenze sul clima e sull'ambiente diventeranno ingestibili con ripercussione sulla nostra società.
 
   
Articolo contenuto in
  Attualità   
SU INTERNAZIONALE POTREBBERO INTERESSARTI