Esclusiva IRNO.IT, tornano "I Cesaroni": dietro le quinte con Micol Olivieri
olivierimicol44
Fonti Foto
R
oma. Con questa settimana è ufficialmente entrata nel vivo la stagione autunnale televisiva. Dopo la sagra delle repliche estive, è arrivato il momento di lanciare nuovi prodotti e riproporre in grande stile trasmissioni di successo. La grande attesa è tutta per venerdì sera quando, su Canale 5, si alzerà il sipario sulla quinta serie de "I Cesaroni". E la stagione delle esclusive di IRNO.IT, aspettando il grande sport, si apre proprio con uno speciale dedicato all'amatissima fiction in salsa romana con l'intervista alla giovane ed intraprendente attrice Micol Olivieri, interprete della sorella minore di casa Cesaroni, Alice Cudicini. Sin da bambina catapultata nel tubo catodico, Micol Olivieri si è ritagliata con grande bravura, naturalezza, semplicità e spontaneità un ruolo da protagonista, nella serie e non solo, diventando punto di riferimento e modello per diversi giovani colleghi: "Il mio debutto ufficiale in Tv è avvenuto grazie ad una pubblicità (Coop) - esordisce in esclusiva ai nostri microfoni l'attrice laziale - Il tutto, come per molte altre cose, è nato per gioco poi il tempo ha giocato il suo ruolo, facendomi capire che questo ambiente era tagliato su misura per me. Naturalmente la chiave di volta sta nella predisposizione ad accettare sfide di qualsiasi tipo, a sacrificare i rapporti con i miei coetanei ed arrivare subito ad un livello di maturazione che in pochi, alla mia età, riescono ad avere. Da sempre sono stata a contatto con gente più grande di me (da Gullotta ad Amendola passando per Proietti, maestri da cui osservare ed imparare il meglio del loro repertorio) e questo ha sicuramente influito nella mia crescita professionale e non. Prima del grande salto, ho avuto la possibilità (anche grazie all'aiuto delle insegnanti teatrali Francesca e Silvia Rizzi, nda) di assaggiare il campo con brevi ma significative comparse in "Soraya", "Distretto di Polizia", "Questo Amore" e film di cassetta quale "Innamorata della morte". Un percorso fulmineo, ricco di segreti da carpire e mettere in pratica, provini su provini fino alla chiamata della svolta, quella dei "Cesaroni": " In cinque-sei anni di riprese sono cambiate molte cose, sono arrivata ad un età ed ora mi ritrovo completamente trasformata. In alcuni aspetti le vicende di Alice e Micol si assomigliavano ma i due percorsi sono sostanzialmente differenti. Anno dopo anno il mio personaggio si è evoluto, in molti si sono ritrovati nelle storie che hanno visto protagonista me ed i miei fedelissimi compagni di viaggio, un gruppo di lavoro eccezionale con cui si è instaurato da subito un legame strettissimo, coronato quest'estate con un viaggio scacciapensieri con Niccolò Centioni (Rudi), Giulia Luzi (Jolanda), Laura Adriani (Miriam) e via di seguito. Soprattutto nelle ultime serie, il lavoro di noi giovani viaggiava su piani e tempi diversi da quelli dei grandi ma l'atmosfera è sempre stata quanto più serena ed ilare possibile (nelle ultime ore sono circolate voci di dissapori tra Claudio Amendola ed altri attori nel corso delle riprese, voci sicuramente ingigantite, nda). Dopo le mille peripezie di due anni or sono, è in vista per Alice una grossa maturazione, storie d'amore incluse. Mi auguro che la gente continui ad apprezzare il nostro modo di lavorare, la passione e l'improvvisazione, soprattutto da parte nostra, rendono il tutto sempre più vivace e realistico. Gli anedotti sono talmente tanti che raccontarne uno renderebbe riduttivi gli altri". Uno sguardo al quotidiano: "La popolarità ti tange senza ombra di dubbio ma non ho mai avuto problemi di sorta, le amicizie di sempre e la famiglia, al di là degli impegni, restano sempre, il resto è tutto un contorno da vivere alla giornata e senza difficoltà. Ho alcuni importanti progetti in cantiere ma per questo c'è tempo, abbiamo tutta una vita davanti". Ed allora, ringraziando Micol ed il suo Ufficio Stampa nella persona di Maria Rita Marigliani, non resta che augurarle un sentito in bocca al lupo e a tutti gli aficionados della Garbatella. Buona Visione!
cesaroni43
 
   
Articolo contenuto in
  Società   
SU ESCLUSIVE POTREBBERO INTERESSARTI