Estate 2019, dal Messico al Bel Paese: storytelling di una stagione da ricordare
Salerno News
Fonti Foto
R
oma/Milano.Le temperature piuttosto alte che hanno preceduto i nubifragi di questi giorni ed i disastri di Venezia, Matera e Salento concilierebbero alla perfezione con la voglia di mare, con la voglia di un'estate che "vorremmo non finisse mai". La quotidianità ci dice, invece, che agli ombrelloni e alle gite fuori porta stanno per sostituirsi prepotentemente e lentamente alberi di natale e luci d'artista. L'estate è la stagione più breve e più intensa dell'anno, quella delle grandi avventure o dei grandi amori, della libertà e degli eccessi, quella dei cambiamenti e delle rivoluzioni. A chi non è capitato di vivere almeno un'estate indimenticabile, un'estate che gli cambia la vita o semplicemente lo riporta su una dimensione lontana dai leit motiv quotidiani. Anche il 2019 ha avuto i suoi alti e bassi ma di carne a cuocere sotto il sole dei riflettori social e non solo ne ha messo tanta, soprattutto in salsa italiana. In chiave musicale prosegue a distanza la sfida tra i tormentoni che hanno fatto capolino su spiagge, relais, treni, aerei, autostrade e così via. A contendersi il primato volti noti o al gran debutto, italiani e stranieri: Jovanotti e la sua "Nuova Era" hanno fatto il boom negli speciali Beach Party che hanno trasformato spiagge e non solo da Nord a Sud in autentiche arene da concerto; J-Ax con "Ostia Lido", "Maradona Y Pelè" degli ormai ex The Giornalisti, Charlie Charles con "Calipso", Alessandra Amoroso e Boomdabash con "Mambo Salentino", Benji e Fede con "Dove e Quando", Fabio Rovazzi con "Senza pensieri" e poi la "Playa" di Baby K, "Una volta ancora" di Fred De Palma, "Arrogante" di Irama, "Margarita" del duo Elodie-Marracash, "Jambo" di Takagi & Tetra feat Omi e Giusy Ferreri senza dimenticare i più poetici brani di Ultimo e gli intramontabili classici. Insomma, un cocktail micidiale a tutte note.
 
SOCIAL AND POLITIC SUMMER: In una società ormai permeata quasi al 100% dal mondo social e dall'attualità televisiva con annesso trash, l'estate 2019 ha vissuto il suo apice con la crisi di Governo ferragostana, prologo al successivo Conte Bis ed al passaggio dal direttivo gialloverde a quello giallorosso con Matteo Salvini sull'uscio di Palazzo Chigi. Hanno continuato ad imperversare sotto gli ombrelloni e in barca la querelle Pamela Prati-Mark Caltagirone e gli intrecci amorosi post Grande Fratello 16 e Temptation Island con nuovi personaggi alla conquista delle prime pagine e del salotto di Barbara D'Urso. Promossa a pieni voti per la sua verve unita ad una grande carica ironica e prorompente bellezza Sarah Altobello, la Melania Trump tricolore esplosa all'Isola dei Famosi. Per lei un'estate...di categoria. In ambito più prettamente televisivo successi senza tempo, nonostante le repliche, si confermano quelli dei vari Don Matteo, Un Medico in Famiglia, Carabinieri e Distretto di Polizia con il Rocco Schiavone di Marco Giallini a fare da apripista alla nuova stagione, quella in corso, delle fiction.
 
IL VIAGGIO: Il nostro reportage ricomincia da lontano, per la precisione dal Messico, meta scelta da Giulia Varone, habituè del nostro reportage: "Undici ore di volo, da Roma a Cancun, spiagge bianche incontaminate e mare caraibico ma il Messico non è solo questo - spiega - Basta allontanarsi un pò da palme e cocchi per rendersi conto che la lotta alla criminalità organizzata condiziona pesantemente i cittadini, ormai abituati a convivere con forze militari e di polizia dispiegate e pronte ad intervenire per placare eventuali scontri tra bande di narcotrafficanti. Nelle zone più turistiche la precaria situazione politica si avverte molto meno e si riesce a godere delle bellezze che il territorio offre come i Cenote, suggestivi fenomeni naturali, e Chichen Itza, una delle 7 meraviglie al mondo. Non una classica vacanza, insomma, ma un vero e proprio viaggio che riesce ad unire divertimento e relax con natura e storia". Nel consueto duello tra Formentera, Ibiza e Mykonos le parti si dividono, parafrasando la terminologia sportiva, la posta in palio a suon di vip ma il punto è prezioso per la capitale del divertimento in salsa greca anche grazie alle bellezze dei posti circostanti. Testimonianze arrivano, ad esempio, da Kos che hanno catturato l'attenzione di Martina dal confine tra Lazio e Umbria e Alina (@alinacappi) che oltre agli scenari mozzafiato della Liguria ha scoperto quelli dell'isola del Dodecaneso, resa anche nota da locali come l'Ammos Beach Club. Ma anche da Rodi che ha ospitato per tutta la stagione le attività di intrattenimento ed animazione che hanno visto protagonista Alisea (@alisea_stella): "Sono posti che ti portano benessere, interiormente ed esteriormente. E lo percepisci - spiega la giovane foggiana che ha lavorato con la Pink Wave Animation - E' stata una magnifica esperienza, stare a contatto con mare ed aria pura è davvero rigenerante". Dalla Sicilia a Santorini con la bellezza come unico comun denominatore: lo sa bene Giulia che dalla sua Palermo è approdata in una location da film. Tornando a Mykonos, hanno vissuto un'intensa settimana perlustrando tutti i luoghi cult Adele, Aila, Carmen e Giulia. Delle Baleari ne parla, invece, Francesca Notaro, molisana trapiantata nella Capitale: "Sa Roqueta. Formentera. Scenario sublime e incontaminato. Es Pujols a parte, il centro della movida, ogni spiaggia col suo mare chiaro si mostra un ridente locus amoenus in cui ho soggiornato con Miriana e Annarita. Trascorrere una piacevole vacanza si può in questo luogo, lungi però dall'idea di compiere scelte parsimoniose visti i costi. Consiglio di andare, merita, e chiunque avrà la bella sensazione di sentirsi a casa: sembra l'isola dei balocchi degli italiani. Non si può villeggiare a Formentera e non andare ad agitare a suon di ‘Oi vita, oi vita mia' il tovagliolo durante la cena-spettacolo del RESTAURANTE RIGATONI, il capoluogo del divertimento di marca italiana".
 
DA SUD A NORD (CON TAPPA ALL'ESTERO): Senza differenze, l'estate da la riprova di quanti angoli di bellezza nascosta si possano trovare lungo tutto lo Stivale. Le isole, il Salento, i segreti dello Jonio, il Cilento. Lo riassume bene Fabiana, dalla sua Napoli: "Le lunghe camminate in riva al mare, colazione alle 3 e aperitivi fino a tarda notte, cene sui terrazzi, sono le parole chiave di un'estate perfetta. Quella stagione che va da metà Maggio a metà Settembre è da sempre un concentrato di emozioni; euforia, gioia, ansia, il tutto racchiuso in una valigia. Non importa il luogo, stringi tra le mani una crema solare e un cellulare per ricordare i momenti migliori e lasciarsi trasportare. E se con la giusta compagnia, si è sempre nella direzione giusta. Una piccola grande famiglia come la mia nel Cilento: condividere esperienze, falò e giornate di mare infinite costituiscono gli ingredienti principali per un'estate indimenticabile". Sulla stessa lunghezza d'onda Denise da Catanzaro: "Preferirei sempre una vacanza all'estero, ho ancora in mente l'esperienza a Budapest ad Aprile ma anche qui da noi c'è tempo e modo per trascorrere l'estate come si deve - spiega - Oltre alle serata vicino casa al Dali Beach Club, a Settembre con un gruppo di amici siamo stati a Catania, apprezzando arte (vedi Villa Bellini e Piazza Duomo), cibo e divertimento come quello offerto dalla "Scogliera", stupenda discoteca sul mare posizionata proprio sugli scogli di Pietra Grande. Aver incontrato Marco Bocci e Luca Daffrè ha costituito la ciliegina sulla torta". Non da meno, ovviamente, la Calabria che tra Tropea ed il Lungomare di Reggio Calabria ha catturato l'attenzione di Giorgia.Salendo lo Stivale poi si attraversa la storia, vedi Roma e Firenze, e si arriva sui litorali toscani e liguri. Turisti e autoctoni, il successo è garantito dagli eventi e dalle serate organizzate presso locali come "La Capannina" di Castiglione della Pescaia grazie anche all'impeccabile lavoro di Chicchi e inoltre al "Boccaccio Club" a Calcinaia e il "Bagno Vittorio Emanuele" sul litorale tirrenico che hanno visto impegnatissima Diletta: "Ho lavorato tanto - spiega - E' stata un'estate movimentata ma ne è valsa la pena, mi ha permesso di conoscere tante persone e nonostante i ritmi intensi, l'approviamo". Ma c'è anche chi dalla Toscana ha preferito, oltre ai tradizionali appuntamenti locali, viaggi verso mete quanto affascinanti tanto spesso in secondo piano. E' il caso di Ilaria ed il suo gruppo di amici che ha preferito la Costa Blanca a quella Brava, nello specifico il mare ma anche le storiche colline di Alicante. E macinando altri km si arriva a riscoprire altri incantevoli location: Riomaggiore e Le Cinque Terre come certifica Martina da Roma, Alassio e tutta la provincia di Genova che ha ospitato anche chi, per motivi di studio, non ha potuto concedersi grosse pause ma ha comunque beneficiato dei luoghi caratteristici come Sara che è riuscita comunque ad abbinare una breve fuga a Barcellona e Virgina che si gode una bella pizza fumante in riva al mare. Non solo mare ma anche lavoro per i liguri come Giada che si è divisa tra il capoluogo di Regione e Cavi di Lavagna. Alla Liguria e alla Romagna, come tanti coetanei, ha preferito lo splendore di Menaggio sul Lago di Como la milanese @ac__alessia.
 
ROMANI ON THE ROAD: In molti sono rimasti nella Capitale spostandosi lungo il litorale sabaudo ed i suoi lidi più attrattivi come Irene in quel di Saporetti, ma è stata comunque un'estate movimentata per i giovani capitolini che hanno spaziato il proprio raggio d'azione da Formentera e Mykonos alle più vicine destinazioni di Puglia e Campania senza dimenticare la mai banale Costa Smeralda e la Sicilia. Un mix perfetto è quello del consolidato gruppo composto da Alexandra, Elisabetta e Maria Luisa che, su più riprese e in comitive all'occasione allargate alle rispettive famiglie e comitive, ha scelto proprio la Sicilia come antipasto (in foto con Federico). E dopo l'immortale Positano è andato alla scoperta, nel caso di Betta e Aldo, dell'Irlanda. Molto frequentata l'Isola di Ponza tra gite in barca ed happy hour con vista sul mare, come possono confermare sia Mara che Celeste Silvestro.
 
ROMAGNA IN THE HEART: Last but not the least la sempre verde costa romagnola che tiene alto il nome dell'intera riviera adriatica che ha dovuto fronteggiare a testa alta carenze numeriche ma è riuscita ugualmente a guadagnarsi la pagnotta, rivalorizzando contesti storici ed iniziative parallele oltre a quelle mondane come testimoniato dalla buona affluenza a Cervia. Resiste, nonostante un calo percepito sul lungo periodo, Milano Marittima. Eleganza e comfort per tutti, dalle famiglie ai rampolli della borghesia lombarda passando per campeggiatori e nidiate di giovani, un mix che riesce a funzionare e ad integrarsi naturalmente grazie all'organizzazione e alla ricettività turistica tipica della zona. Naturalmente a farla da padrone le one night di San Lorenzo e Ferragosto nonchè gli happy hour del Papeete Beach (con un cast ed uno staff di alto livello pronto a portare l'aria papeetiana in giro anche durante l'inverno con i vari Matteo Molina, Andy Bollo, Checco Bibita, Marco Cavax, Double DJ, Antonio Viceversa e l'accompagnamento inconfondibile di Ricky S.Voice) da vivere senza fiato fino al closing party di metà Settembre, garanzia di divertimento ed ingredienti sempre variegati per non restare mai delusi. Hanno allietato con la loro presenza la spiaggia più in voga di Mi.Ma ed il correlato giardino dei sogni di Villa Papeete new entry ed abituè provenienti da più parti. Massiccia la presenza di lombardi come testimoniato da Ilaria, Viola, Alessia, Chiara, Jennifer (per lei anche blitz a Formentera), Katia, Miriam Diletta, Alissia, Valentina, Deborah, Benedetta, Ilenia, Beatrice e Rebecca che da Milano e dintorni, Bergamo, Varese e Mantova non hanno perso l'occasione, abbinandola magari ad altre tappe all'estero o in Sardegna, di presenziare a pomeriggi e serate di puro divertimento e intrattenimento. Dalla Lombardia ma anche dal confine, il richiamo di Mi.Ma arriva anche in Svizzera per tradizionalisti del posto e non solo: da Lugano, Chiasso, Mendrisio come evidenzia la presenza di Miki, Simona e Samja ma anche di Federica. Dal Piemonte sprizza entusiasmo da tutti i pori Federica Tirassa dal torinese, idem Rebecca da Novara ed il fantastico gruppo composto da Andrea, Monica, Fabio, Daniele, Maurizio a cui si aggiungono Giamba e Tamara da Pavia mentre dal Veneto ritorna come ogni anno Nicole: "Sono affezionata a questo bellissimo posto, ci vengo consuetudinariamente anche perchè il compagno di mia madre gestisce il Bagno 300 alla IX Traversa". Si conferma notevole anche la rappresentanza toscana come nel caso di Silvia, Vanessa e Oriola che hanno scelto Mi.Ma ed il Papeete per qualche giorno di sano svago, finanche Cesenatico come nel terzo caso. Frequenti anche gli spostamenti giornalieri da regioni più vicine o da posti circostanti. Non hanno dovuto affrontare grosse trasferte venendo dalle vicine o quasi Ravenna, Bologna, Rimini, Cesena, Reggio Emilia le varie Heather, Celeste, Enza (@puccioenzaap) che ha preso parte anche alla videoclip del nuovo singolo di Pamela Prati girato al Pousada, Margherita con Ilenia, Micol e Francesca, Giulia, Alessia, Alina e Virginia, Sabrina e infine Martina. Toccata, comunque, un pò tutto il Bel Paese: Francesca da Senigallia, Alice da Perugia, Cristina da Terni, Dalila da Roma, Federica da Napoli, Valentina dalla provincia di Bari. "Milano Marittima resta sempre tra le tappe più ambite - ricorda Heather - L'aggiunta di locali come 'Petra' e 'Hierbas' ha popolato ancor di più viale Romagna offrendo la giusta alternativa per prendere un drink con gli amici in un posto chic. Il Papeete resta imbattibile anche se l'età media si è sensibilmente ridotta, il Bicio Papao è un'altra garanzia di relax. Ho apprezzato, invece, molto l'offerta di Marina di Ravenna, soprattutto la domenica al "Me Beach Taormina" con un imprinting di happy hour simile al Papeete e giusto compromesso per non spostarsi più di tanto". Ampi riscontri per gli addii al celibato e non solo: "Abbiamo festeggiato la prima parte dell'addio al nubilato di mia cugina tra Cervia e Milano Marittima - ricorda Alice - Ci siamo trovate benissimo soprattutto per la qualità del cibo e la cordialità dei dipendenti delle strutture che hanno preso parte anche ad alcuni scherzi organizzati alla sposa". Sempre in ambito umbro: "A corto di idee, abbiamo deciso a ridosso di Ferragosto di salire a Milano Marittima - racconta Cristina - Quattro giorni sono più che sufficienti per il tipo di movida: il Papeete ha di gran lunga rispettato le mie aspettative come luogo di ritrovo per chi ha voglia di conciliare mare e divertimento; promosso a pieni voti il Pineta, locale suggestivo. Mi ha deluso un pò Villa Papeete per la sua dispersività e musica troppo commerciale ma nel complesso sono soddisfatta della vacanza".
 
E poi c'è la gente che quei posti li vive sempre, anche d'Inverno, dove ci abita e ci lavora. Ha costruito il suo piccolo impero il "conte" Viktor Ndoka, giovane imprenditore di origini albanesi che ha supportato i problemi tecnologici di clienti e turisti tutta l'estate con il suo "Mi.Ma ConTel", non rinunciando alla compagnia degli amici di sempre ed agli allenamenti sportivi, con qualche torneo a teqball. Al tramonto di Milano Marittima c'è anche il Bagno Haiti 339, da 25 anni a conduzione familiare grazie alla passione della famiglia Marsili che propone una vasta gamma proprio di sport da spiaggia adottando le ultime novità intercontinentali come appunto il teqball ed il beach tennis ai grandi classici del ping-pong, beach volley e beach soccer. "Ma anche tanti spazi per i bambini - ricorda Asia, figlia dei titolari - Si viene a creare ogni estate il giusto mix, all'insegna soprattutto delle famiglie giovani con figli piccoli. La ristorazione, la disposizione degli ombrelloni ed il parcheggio sono servizi molto apprezzati dalla clientela che poi si conferma negli anni". All'insegna dello sport anche Angelica che alla palestra FBI di Milano Marittima, dove lavora così come alla Sport Planet di Forlì, ha tenuto in movimento clienti abituali o turisti vogliosi di mantenersi in forma nonostante le calde temperature. Non rinunciando, naturalmente, a refrigerarsi sui lidi di Cervia.
 
Nell'eden di una delle spiagge più famose d'Italia e non solo, musica per tutti i gusti e tanta gente che incarna a pieno i valori di un divertimento sano, intelligente ed armonioso che ha ospitato numerosi e stravaganti addii al celibato. Applausi a scena aperta per le serate trasportate nel week-end a Villa Papeete. Riscontri positivi per i grandi classici come Bicio Papao, Paparazzi, Vistamare ed anche piacevoli novità come il SetteNove Ristoro di Pinarella. Basta spostarsi di un centinaio di metri per respirare l'aria floreale del centro, centro che fa rima con Pineta Disco Club e la varietà di audio e drink offerta dagli street bar che scatenano una composta folla. Grande e apprezzata novità quella dello Hierbas con un menù a tema tra musica e gastronomia che ha allietato tutti i week-end estivi. Ampi consensi anche e soprattutto per la gastronomia da quella più raffinata dei nuovi e storici locali del centro cittadino a quella take away dei vialoni costeggiati dalla pineta fino a Cervia che ha fatto da accompagnamento agli eventi della Milano sul mare con tante iniziative di spessore di ramo culturale e turistico. Medaglia d'oro per il Pousada che si è ulteriormente allargato proponendo un ricco menù di stampo brasiliano e non solo. La conclusione è ovvia quanto consueta. Cosa ne sarà del 2020 non è dato sapersi ma una cosa è certa: ogni luogo, con i suoi aficionados, non vede metaforicamente l'ora di sollevare un altro calice al calar del tramonto, per il più classico o fantasioso che sia sogno di una notte di mezza estate.
 
summer19asia1           summer19valef2           summer19viola           summer19martina3           summer19alinabo2           summer19daly2           summer19valec           summer19conte           summer19acalessia           summer19violet2           summer19ire           summer19betta1           summer19chiarina2           summer19valeci           summer19denise           summer19martina           summer19violet           summer19sabrina1           summer19enza           summer19katia1           summer19af           summer19fedet3           summer19fedet1           summer19giuly           summer19fedena           summer19deborah           summer19ori           summer19giuly2           summer19cristina           summer19mykonosopp           summer19betta           summer19virgi           summer19valef           summer19fedesi           summer19chicchi           summer19fabiana1           summer19fra4           summer19alina           summer19ang1           summer19katia2           summer19fra3           summer19alice           summer19sara1           summer19alina1           summer19alisea           summer19ori1           summer19miriam           summer19fedet2           summer19giuly1           summer19alinabo3           summer19miriam2           summer19nicole2           summer19celes           summer19martina2           summer19jennifer           summer19marghe           summer19alissia           summer19ilan1           summer19acalessia1           summer19sabrina2           summer19giuliaco1           summer19cele           summer19heather1           summer19fra5           summer19mara           summer19katia3           summer19giorgia           summer19fabiana           summer19katia           summer19cele1           summer19sara           summer19asia           summer19daly           summer19heather           summer19benny           summer19miky           summer19perretta           summer19martina4           summer19betta2           summer19giuly3           summer19ilenia           summer19cele2           summer19dile           summer19alinabo           summer19reb           summer19giada1           summer19sabrina3           summer19giulia           summer19sabrina           summer19giada           summer19betta3           summer19ang           summer19giuliaco           summer19chicchi1           summer19ilan           summer19silvia           summer19dile1           summer19bea           summer19mykonoscop           summer19ilam           summer19martinagrecia          
summer19asia1 summer19valef2 summer19viola summer19martina3 summer19alinabo2 summer19daly2 summer19valec summer19conte summer19acalessia summer19violet2 summer19ire summer19betta1 summer19chiarina2 summer19valeci summer19denise summer19martina summer19violet summer19sabrina1 summer19enza summer19katia1 summer19af summer19fedet3 summer19fedet1 summer19giuly summer19fedena summer19deborah summer19ori summer19giuly2 summer19cristina summer19mykonosopp summer19betta summer19virgi summer19valef summer19fedesi summer19chicchi summer19fabiana1 summer19fra4 summer19alina summer19ang1 summer19katia2 summer19fra3 summer19alice summer19sara1 summer19alina1 summer19alisea summer19ori1 summer19miriam summer19fedet2 summer19giuly1 summer19alinabo3 summer19miriam2 summer19nicole2 summer19celes summer19martina2 summer19jennifer summer19marghe summer19alissia summer19ilan1 summer19acalessia1 summer19sabrina2 summer19giuliaco1 summer19cele summer19heather1 summer19fra5 summer19mara summer19katia3 summer19giorgia summer19fabiana summer19katia summer19cele1 summer19sara summer19asia summer19daly summer19heather summer19benny summer19miky summer19perretta summer19martina4 summer19betta2 summer19giuly3 summer19ilenia summer19cele2 summer19dile summer19alinabo summer19reb summer19giada1 summer19sabrina3 summer19giulia summer19sabrina summer19giada summer19betta3 summer19ang summer19giuliaco summer19chicchi1 summer19ilan summer19silvia summer19dile1 summer19bea summer19mykonoscop summer19ilam summer19martinagrecia
 
 
   
Articolo contenuto in
  Società   
SU VIAGGI POTREBBERO INTERESSARTI