Arte, al Museo Diocesano la mostra dedicata alla Via Crucis
museodiocesano15
Fonti Foto
S
alerno. Il portale web di promozione territoriale 7salerno, in collaborazione con 7network e con il Museo Diocesano San Matteo di Salerno, nell'ambito della "Rassegna Salerno Città d'Arte 2019" organizza la terza edizione della Mostra d'Arte Contemporanea "Nel Segno della Croce: Icona e Simbolo della Cristianità", che si terrà nel prestigioso Museo Diocesano San Matteo a Salerno dal 28 marzo al 22 aprile. Il tema scelto dal direttore del Museo, don Luigi Aversa, di concerto con i curatori ed organizzatori, è la Via Crucis, proposta dalla Chiesa moderna a tutti i Popoli, in un'ottica di dialogo e di collaborazione tra tutte le genti. Gli Artisti, chiamati a partecipare negli ambiti di Pittura, Incisione, Ceramica, Fotografia, Grafica, Installazione, hanno scelto ognuno una Stazione, "pensandola e sviluppandola in maniera assolutamente autonoma e personale, libera da stilemi e paradigmi cristallizzati" ha spiegato l'architetto Pasquale Cicalese, curatore dell'allestimento. Le opere saranno esposte su cavalletti nel corridoio del primo piano del museo diocesano, accanto ai finestroni. "La versione della Via Crucis proposta agli Artisti - ha spiegato la curatrice, dottoressa Maria Rosaria Voccia, giornalista, e direttore responsabile del sito di informazione www.sevensalerno.it - è quella del 1991, voluta da Papa Giovanni Paolo II". Gli Artisti sono Ivad Bassil, Nino Borrelli, Giovanna Capraro, Barbara Cotignoli, Anna de Rosa, Rosa Liotto, Paolo Menduni, Iole Mustaro, Giuliano Napoli, Maya Pacifico, Mauro Paparella, Michele Sommino, Francesco Tortora, Umberto T. Vocaturo. Al di fuori del percorso della Via Crucis l'installazione dell'architetto Pasquale Cicalese, che contempla tutte e quindici le Stazioni, estrapolate dal film di Pier Paolo Pasolini "Il Vangelo secondo Matteo". L'evento, fortemente voluto dalla Curia, in sinergia con il Museo Diocesano San Matteo di Salerno, ha riscosso notevole successo già nel 2016 e nel 2018. La mostra si porterà in altre location prestigiose.
 
   
Articolo contenuto in
  Territorio  
SU MOSTRE E MUSEI POTREBBERO INTERESSARTI